Palazzo Chiaramonte-Steri, i graffiti dei prigionieri dell’Inquisizione

C’è un momento nel finale di Pulp Fiction in cui lo spettatore realizza che il ristorante in cui si svolge la scena è lo stesso ristorante della scena iniziale, e quindi da un momento all’altro John Travolta, Samuel L. Jackson e i due rapinatori sfigati si troveranno faccia a faccia, con quello che ne potrà conseguire. Un […]

Borgo Vecchio e il Capo: leggende, cinema e street art

Il film è Mery per sempre. Pietro, appena uscito dal carcere minorile, è già inseguito dalla polizia attraverso le vie di una Palermo uggiosa, plumbea, così lontana dalla città solare che immaginiamo. Colori freddi, che amplificano ancor di più la decadenza che promana dai palazzi imponenti e sovrastanti i calcinacci delle case e delle vie popolari. […]

I fantasmi di Viale della Libertà e l’eruzione dell’Etna di Villa Zito

Dunque, il filo conduttore di questo viaggio in Sicilia era seguire le tracce di alcune immagini. In mezzo c’è un po’ di tutto: cinema, storia, politica. Anche arte: ad esempio un giorno, cincischiando su Facebook, lessi di una riapertura di una certa Villa Zito a Palermo. Mai coperta. A coronare il trafiletto però stava l’immagine […]

Tra Scopello e San Vito Lo Capo: la Riserva dello Zingaro

C’è un modo strano con cui le montuosità che dominano l’entroterra della Sicilia occidentale si allungano sino al mare. Perché non ci arrivano senza soluzione di continuità. Poco prima di giungere al mare si addolciscono, diventano colline o addirittura pianure. Quasi scompaiono. Poi, solo all’ultimo, ecco che riemergono e tornano a innalzarsi senza però formare […]