Beethoven a Vienna, dal Romanticismo alla Secessione

Vienna, maggio 1804. Quella sera tutto il palazzo del principe Lobkowitz risuonava delle note che provenivano dalla sala delle accademie. Compositori, musicisti, mecenati erano corsi ad ascoltare la prima esecuzione del nuovo lavoro di Ludwig Van Beethoven. Nessuno però era preparato a quello che avrebbe sentito in quell’ora di musica torrenziale. Pochi, al termine, capirono […]